Arbatax meteo – Vista sugli scogli rossi (rocce rosse)

Arbatax meteo - Vista sugli scogli rossi

Arbatax (Arbatassa in sardo) è l’unica frazione del comune di Tortolì, in provincia di Nuoro, sede di porto.

Arbatax si trova su una penisola (capo Bellavista), al centro della costa orientale sarda, a ridosso dello stagno di Tortolì. I centri abitati più vicini sono Tortolì, che è il capoluogo del comune di cui la frazione Arbatax[2] fa parte (a 5 km), Girasole (a 7 km) e Lotzorai (a 9 km).

Il nome Arbatax non è altro che la corruzione del toponimo Baccasara. Nel Registro delle rendite pisane del 1316, il Salto (Su Sartu) di Baccasara è, infatti, appellato Batassar, da cui Albatassar e, quindi, Arbatax (x= ss).

Per i tortoliesi Arbatax è sempre stato “Portu” e non “Su Portu”. Pertanto “Portu” era toponimo: dell’approdo in località Baccasara (sito alla foce del Canale di Baccasara). Dai montanari ogliastrini lo stesso Tortolì era chiamato “Portu”. E in effetti, Tortolì deriverebbe da “Portu” (Helie) = Tortuelie.

La stessa torre di Bellavista era chiamata di Largavista e/o di Baccasara, nelle carte del Settecento e dell’Ottocento.

Grazie alla sua posizione strategica, Arbatax risulta essere la porta dell’Ogliastra.

Le Rocce Rosse sono uno dei principali punti di attrazione della frazione costiera. Questo sito è ubicato dentro l’abitato, all’ingresso del porto ed ai piedi della collina di Bellavista. La battigia è qui costituita in parte da ciottoli di granito e di porfido rosso e per il resto da scogliere.

Un’altra località balneare è Cala Moresca. Anch’essa è costituita in gran parte da ciottoli di granito.

L’economia si basa sulla pesca (è presente una cooperativa di pescatori molto attiva, anche grazie allo stagno ricco di vita), sull’industria (la località divenne un centro industriale negli anni ’60 con la costruzione della più grande cartiera sarda, e negli ultimi anni con la realizzazione un cantiere navale, di proprietà della Saipem, operante nel settore della costruzione di piattaforme petrolifere) e sul turismo, che conta nel periodo estivo migliaia di presenze.

La frazione è dotata di un porto commerciale, utilizzato da vari vettori navali per l’attracco dei traghetti che collegano plurisettimanalmente il centro della Sardegna con Genova e Civitavecchia. Era inoltre attivo nel periodo di maggiore affluenza turistica un servizio di navigazione veloce con Fiumicino (Roma). L’area portuale comprende anche dei pontili per le imbarcazioni da diporto e per i pescherecci.

Arbatax. (1 luglio 2018). Wikipedia, L’enciclopedia libera. Tratto il 12 luglio 2018, 12:39 da it.wikipedia.org

Immagine | Skyline Webcams

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.